091/6111166     091/589245 cgilpalermo@cgilpalermo.it

CGIL: AMMORTIZZATORI, INCONTRO CON L’ASSESSORE CARUSO

CGIL: AMMORTIZZATORI, INCONTRO CON L’ASSESSORE CARUSO

La promessa: le procedure attivate entro la prossima settimana
CGIL PALERMO COMUNICATO STAMPA AMMORTIZZATORI SOCIALI: “ENTRO LA PROSSIMA SETTIMANA AVVIO DELLE PRATICHE PER L’EROGAZIONE DI CIG E MOBILITA’ IN DEROGA”. LA PROMESSA DELL’ASSESSORE CARUSO ALLA CGIL Palermo 8 luglio 2015 – Pressing della Cgil e apertura dell’assessore al Lavoro Bruno Caruso, per il via all’erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga, attesi da un migliaio di lavoratori palermitani. La “disponibilità” ad avviare le pratiche entro la settimana prossima è giunta oggi nel corso di un incontro nella sede dell’assessorato di via Trinacria. Si tratta della corresponsione delle somme per la cassa integrazione e la mobilità in deroga per i primi cinque mesi del 2015 e in molti casi relativa a parecchie mensilità del 2014. Proprio ieri si è tenuto un sit-in con centinaia di lavoratori in via Trinacria, per reclamare le somme ed eliminare i ritardi. “L’assessore ha promesso che entro la fine della prossima settimana sarà attivata la procedura burocratica per l’erogazione delle somme – dichiara Alessia Gatto, della segreteria Cgil di Palermo, presente all’incontro assieme ai rappresentanti di Filcams, Fiom e Fillea e a un delegato dei lavoratori – E’ chiaro che noi vigileremo sul rispetto dei tempi e verificheremo se sarà dato riscontro alle dichiarazioni dell’assessore”. Le somme da rendere disponibili sono 106 milioni di euro dei fondi Pac. E altri 60 milioni sono le somme già stanziate relative alle politiche attive per il lavoro e ai contratti di ricollocazione. “Il 22 luglio l’assessore ha convocato un incontro con gli uffici provinciali del lavoro per fissare le direttive per l’applicazione di questi contratti – aggiunge Alessia Gatto – Abbiamo registrato oggi una disponibilità a un nostro coinvolgimento, che è stato fortemente sollecitato, ai fini dell’avvio di una discussione su queste tematiche”.

VISUALIZZA DOCUMENTO